Il Municipio di Melano ha comunicato, tramite una nota, che la Fondazione Tusculum di Arogno ha proposto alla direzione del DSS l’ubicazione di Melano per la realizzazione di una nuova casa anziani nel comprensorio del Basso Ceresio.

“La scelta è caduta dopo un iter che ha visto coinvolti la Direzione della casa anziani Tusculum, in collaborazione con uno studio di architettura da una parte e i Municipi di Melano e Riva S. Vitale, con le rispettive amministrazioni comunali. Uno degli elementi chiave che ha fatto propendere la scelta su Melano è la posizione centrale, che permette un rapporto diretto con il paese, ci sono poi stati altri fattori urbanistici e progettuali che hanno portato la Fondazione a preferire la soluzione di Melano”, scrive il Municipio di Melano che conclude ringraziando la Fondazione Tusculum: “Grazie a questa nuova struttura ed alle sinergie che si creeranno si potrà ampliare l’offerta di servizi alla popolazione del Basso Ceresio. Il Municipio si attiverà da subito al fine di permettere alla Fondazione la realizzazione nel più breve tempo possibile”.

2017

20 febbraio – Il Consiglio Comunale di Melano approva, con 20 voti favorevoli, la variante di Piano Regolatore per la realizzazione della Casa Anziani Ceresio. Nella stessa seduta concede in diritto di superficie il terreno, di proprietà Comunale alla Fondazione per la durata di 50 anni.

 

2015

12 novembre – Serata informativa sulla modifica del PR di Melano con l’inserimento in zona nucleo della nuova Casa per Anziani Ceresio. Alla serata, tenutasi presso la Sala del Consiglio Comunale, è presente anche il Consigliere di Stato, l’Onorevole Paolo Beltraminelli – Direttore del DSS – ed i suoi collaboratori (Sig. Blotti e Francesco Branca).

9 settembre –
Il Dipartimento del Territorio comunica al Municipio di Melano, che l’esame, concernenet la proposta di variante per l’insediamento di una casa per anziani sul fondo 270, risulta essere  sostanzialmente positivo.

7 maggio – Il Municipio di Melano inoltra al Dipartimento del Territorio la documentazione relativa alla variante del PR di Melano (Mappale 270 RFD) – concernente la modifica pianificatoria volta a definire una zona per edifici d’interesse pubblico atta ad accogliere una casa per anziani.

 

2014

29 ottobre – Il DSS comunica alla Fondazione l’adesione alla proposta formalizzata circa l’edificazione di una Casa per Anziani sul Comune di Melano.

16 ottobre –
La Fondazione formalizza al DSS la sua scelta di fondo per uno dei sedimi messi a disposizione dal Municipio di Melano per la realizzazione della nuova “Casa per Anziani Ceresio”.

Maggio – La Fondazione Tusculum trasmette al DSS (Ufficio Anziani) la relazione di comparazione allestita in collaborazione con lo studio Orsi & Associati – Bellinzona.

Gennaio – I Municipi di Riva San Vitale e Melano, trasmettono tutta la documentazione richiesta per l’allestimento della relazione di fattibilità alla Fondazione Tusculum.

 

2013

18 dicembre  – La Direzione del Tusculum incontra a Riva San Vitale i segretari comunali di Riva San Vitale e Melano. Viene presentato e condiviso lo schema del rapporto e l’elenco della documentazione necessaria per stilare i capitoli Tecnici e Sociali.

15 novembre
– Il Municipio di Riva San Vitale conferma la disponibilità di mettere a disposizione della Fondazione Tusculum un fondo necessario alla realizzazione della nuova “Casa per Anziani Ceresio”.


21 giugno – 
La Fondazione Tusculum ribadisce il proprio interesse alla proposta di Riva San Vitale.

23 maggio – (Ris. Mun. 173)
Il Municipio di Riva San Vitale informa della sua disponibilità a mettere a disposizione un fondo per la realizzazione di una nuova Casa per Anziani alla Fondazione Tusculum ed alla Fondazione Torriani (Mendrisio). Chiede ad entrambi di dichiarare la propria disponibilità entro 31 luglio.


23 aprile
 – Incontro a Bellinzona, su richiesta del Municipio di Melano, con rappresentati della Fondazione e della Direzione del Tusculum. Melano presenta la propria candidatura e sollecita il suo coinvolgimento nel processo di valutazione della nuova CpA del basso Ceresio.


6 febbraio
–  Il Municipio di Melano scrive al DSS (On. Beltraminelli) informando che essendo apparsa sulla stampa la notizia dell’incontro tra il DSS e Riva San Vitale per la realizzazione della nuova Casa per Anziani del Basso Ceresio. Anche Melano si candida mettendo a disposizione 4 fondi tra i quali scegliere la collocazione della nuova struttura. Parimenti ricorda che già dal 2004 Melano aveva segnalato il suo interesse al progetto.


28 gennaio
–  Incontro promosso dal Municipio di Riva San Vitale, sono invitati l’ufficio anziani del DSS e la Fondazione Tusculum. I funzionari del DSS illustrano la procedura di inserimento nella pianificazione cantonale e gli aspetti d’ordine finanziario.